Emy – Safetyshop

Per molto tempo ho voluto creare una scultura utilizzando materiali diversi: oltre all’ argilla polimerica, utilizzare tessuti per l’ abbigliamento, accessori in pelle.
L’ occasione si è presentata quando Mark Boyles, Art director dell’ agenzia Buzz Design, mi ha chiesto di modellare un personaggio come testimonial di un sito web per un suo cliente.
In realtà, l’ input dell’ agenzia è stato quello di creare il personaggio in CGI (grafica computerizzata) perché le 12 illustrazioni erano studiate per essere in pose diverse quindi sembrava essere la scelta migliore.
Ma quando ho mostrato le immagini del film Paranorman di Chris Butler ho convinto il cliente che mescolare scultura e 3D poteva essere una valida alternativa.
Così ora ho avuto l’ opportunità di affrontare la mia sfida, con il supporto del cliente.
Una volta che il personaggio è stato approvato “una ragazza in tuta”, ho progettato lo scheletro in modo da poterla girare in varie posture: così tramite degli snodi sulle articolazioni principali posso spostare facilmente il modello.
Con la struttura ultimata, sono pronto per modellato Emy in argilla polimerica creando gambe lunghe e vita alta per conferirle maggiore sensualità.
A questo punto entra in gioco la sartoria, questa parte è di mia moglie, un’ abile sarta, per cucire i vestiti e creare gli accessori, questa parte del llavoro è molto delicato perché il modello è piccolo e i vestiti saranno critici per il successo finale.
Mentre lei realizza i modelli della t-shirt e del vestito, io mi concentro sulla modellazione del suo volto, nel frattempo ho deciso di non modellarne le mani, per non complicare il lavoro, creandole in post-produzione.
In tre giorni di lavoro Emy è perfettamente vestita, siamo così felici del risultato che decidiamo di procedere con la costruzione di scarpe e accessori in pelle.
Nel frattempo in studio ho iniziato a modellare i props in 3D con i quali Emy dovrà interagire.
Emy è finita, ho intenzione di dare colore solo per i suoi capelli lasciando il viso pulito, utilizzerò Photoshop per il trucco.
Durante le sessioni del servizio fotografico tirerò Emy posa come storyboard e mettere in primo piano foto con il rendering di oggetti.
L’ elaborazione procede ora in scatti digitali di Emy e post-prodotti in Photoshop, con diverse espressioni facciali e dipinti a mano tramite la tavoletta grafica.
Il lavoro è finito e consegnato, c’ è grande soddisfazione, siamo stati in grado di combinare diverse professioni, artigianato, tecnologia mescolati insieme per raggiungere e sperimentare nuove cose e superare nuovi limiti.

 

Competenze

Cliente

Safetyshop - Providing health & safety solutions

Safetyshop is now the UK’s number one safety sign manufacturer and major supplier of health & safety equipment. We offer a range of more than 30,000 products at our 45,000 sq. ft. facility in Stockport, Cheshire.

Agency - Buzz Graphic Design Limited Registered in England and Wales